Crea sito
  1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

Promo

Google News

Promo

La terribile omologazione del pensiero

Questo spunto di riflessione viene fuori da un evento politico che ha contrassegnato l'ultima Direzione del Partito Democratico: il voto a larghissima maggioranza per l'adesione al PSE (a proposito, ma quante ne combinano in queste direzioni?!? Sono peggio di Giamburrasca...).

Il PSE, per intenderci, è il Partito Socialista Europeo. La decisione è stata giustificata indicando che, alla fin fine, bisognerà pur aderire ad un polo politico di respiro europeo, e, poichè fondamentalmente a scontrarsi sono il PPE (Partito Popolare Europeo, di centrodestra, diremmo in Italia) ed il PSE per l'appunto (di centrosinistra, sempre per seguire la "tassonomia" politica di basso livello tutta italiana), quale migliore collocazione?!?

Ci sarebbe anzitutto da obiettare che il Partito Democratico in Italia nacque dall'incontro delle esperienze politiche dei riformisti cattolici, dei liberal-progressisti e dei social-comunisti non massimalisti (che giri di parole di politichese per inquadrare, in realtà, una "cosa" mai davvero decollata). Ma non voglio fare polemica politica, mi interessa maggiormente scendere nel dettaglio valoriale degli eventi.

Quello che mi preoccupa, in tutte queste premesse, non è solo il fatto che siano state svilite e mortificate delle esperienze politiche (il che ha comunque un'importanza), ma anche e forse soprattutto l'humus, il terreno di fondo che ha generato soprattutto il ragionamento pilatesco, quell'alla fin fine in qualche "casa politica" europea dovremmo pur iscriverci... Quindi, se per Enrico IV "Parigi val bene una messa", per la Direzione nazionale del PD, e soprattutto per i cattolici che in quella direzione hanno votato per l'adesione al PSE, "Bruxelles val bene una casa del popolo".

Come se, quindi, il PSE fosse la casa comune dei progressisti europei, e non dei socialisti europei. C'è differenza, eccome se ce n'è. Se non ci fosse, varrebbe la tautologia che tutti i progressisti sono socialisti e viceversa: così non è.

Non posso tacere: quel voto e soprattutto quella giustificazione post-voto hanno un unico fondamento, lo svuotamento culturale dei valori socialisti da una parte e cristiani dall'altra.
Anzi, ben più che lo svuotamento: la totale omologazione culturale. Così vien fuori che socialismo e cristianesimo sono la stessa cosa, se il cristiano è, politicamente parlando, più progressista e meno conservatore. Alla stregua, vien fuori che fascismo e cristianesimo sono la stessa cosa, se il cristiano è, politicamente parlando, più conservatore e meno progressista.

Tutto ciò mi fa tremare, per svariati motivi.

Volendo fare un po' di filosofia "da Bignami", il socialismo esalta il concetto di popolo, il fascismo il concetto di Stato, il cristianesimo il concetto di persona.
Volendo scendere nel piano sociale, significa svuotare il cristianesimo di princìpi, per l'appunto, sociali, come se non esistesse una dottrina sociale autonoma e fondata sull'insegnamento di Cristo. Per quanto riguarda, ad esempio, il cattolicesimo, vi è la dottrina sociale della Chiesa, fonte di ispirazione anche per altre confessioni cristiane: forse molti politici cattolici dovrebbero tornare (se mai vi si fossero approcciati) a leggerla.

Ma il motivo di maggiore preoccupazione, per me, sta per l'appunto in quella omologazione culturale del "tutto va bene", tutto si può adattare alle proprie esigenze, contingenze, bisogni e desideri. L'omologazione culturale per cui si è tutti uguali... alla fin fine la si pensa tutti allo stesso modo e se così non è, poco ci manca, ci possiamo venire incontro, basta "adattare", per l'appunto, i valori alle esigenze. Come se Gesù il Nazareno, Karl Marx o Friedrich Nietzsche (o Benito Mussolini, mettiamocelo pure) fossero ad un tratto diventati compagni di un unico viaggio: così non è, non può essere e mai sarà. Sia chiaro e netto: Cristo non è adattabile alle proprie convenzioni, alle poltrone occupate o da occupare, alle contingenze di potere politico, alla ragion di Stato o di partito, e nemmeno alle ingenue (?) intenzioni/convinzioni...

Cristo non è una filosofia, adattabile nel tempo in base all'evoluzione dei tempi, nè un'esperienza metafisica.

Mi si può obiettare che Cristo ha maggior attenzione per l'orfano e la vedova, ma questo non significa che Cristo è socialista! Egli è Amore, ha cura dell'orfano e della vedova, ma ha a cuore la salvezza anche del ricco, e non annulla nessuno nel "popolo" o nello "Stato", ma Ama personalmente ognuno.

Mi dispiace, ma io, che ero un lontano, non posso e non voglio accettare tutto questo. Ma soprattutto, proprio per tutto quanto scritto sopra, non posso e non voglio accettare di doverla pensare tutti allo stesso modo, nè costringere alcuno, con la forza o a causa del bisogno, a doverla pensare come me.

A Dio piace la varietà meravigliosa; l'uniformazione alle tendenze dell’idea dominante è un vero e proprio pericolo per la libertà, la conoscenza, e con la consapevolezza di sé e delle cose, opera di condizionamento e di plagio che costringe la persona a tradire la sua vera natura, per sottomettersi all’egemonia idolatrante e seducente modernista e new age.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi articoli

Ancora elezioni, una vita di elezioni!…

Author: Matteo Cacciola Date:: 03-07-2017 12:01:46

Ancora elezioni, una vita di elezioni!

Ancora elezioni, caro mio blog. Oggi, pe…

Read More...

Pensieri sparsi di un vecchio di 38 anni…

Author: Matteo Cacciola Date:: 01-07-2017 09:25:57

Pensieri sparsi di un vecchio di 38 anni

Caro blog, mi trovo, in questi giorni di…

Read More...

A che servono i convegni con il Presidente del Consiglio e Riccardi senza contraddittorio e discussione?…

Author: Fedora Quattrocchi Date:: 09-05-2017 10:58:14

A che servono i convegni con il Presidente del Consiglio e Riccardi senza contraddittorio e discussione?

Ringrazio ancora l’Onorevole Marazziti d…

Read More...

ASN2012 - ASN2016: qualcosa non mi torna…

Author: Matteo Cacciola Date:: 08-04-2017 23:47:54

ASN2012 - ASN2016: qualcosa non mi torna

Anzitutto, piccola premessa: cos'è l'ASN…

Read More...

Contro l'ISIS le armi non bastano…

Author: Matteo Cacciola Date:: 23-11-2016 12:03:17

Contro l'ISIS le armi non bastano

La battaglia di Mosul induce una seria r…

Read More...

I più letti

Miniguida: come sincronizzare il proprio Google Drive su Ubuntu…

Author: Matteo Cacciola Date:: 26-01-2013 00:10:18

Miniguida: come sincronizzare il proprio Google Drive su Ubuntu

Oggigiorno, i cloud sono diventati un im…

Read More...

Audizione al Parlamento Europeo sul futuro energetico e climatico del Pianeta: assenti i parlamentari italiani…

Author: Fedora Quattrocchi Date:: 29-11-2013 13:17:01

Audizione al Parlamento Europeo sul futuro energetico e climatico del Pianeta: assenti i parlamentari italiani

Questa vuole essere una cronaca vera, ma…

Read More...

Una politica energetica del PSE che può portare ad ulteriore baratro europeo…

Author: Fedora Quattrocchi Date:: 25-03-2014 12:26:19

Una politica energetica del PSE che può portare ad ulteriore baratro europeo

Premesso che come tecnico-politico (poli…

Read More...

Costruzione di una Strategia Energetico-climatica-sicurezza: una emergenza nazionale…

Author: Fedora Quattrocchi Date:: 15-12-2015 14:49:38

Costruzione di una Strategia Energetico-climatica-sicurezza: una emergenza nazionale

Di seguito, un articolo che vuole quasi…

Read More...

Governo Letta. Quattrocchi: persone incompetenti fuori dalla politica, seguendo le parole di Letta…

Author: Fedora Quattrocchi Date:: 27-04-2013 13:30:57

Governo Letta. Quattrocchi: persone incompetenti fuori dalla politica, seguendo le parole di Letta

Comunicato stampa di Fedora Quattrocchi,…

Read More...

Chi è online

Abbiamo 96 visitatori e nessun utente online

I nostri argomenti

Login Form

Promo

Quick links